Si concluderà domenica 26 settembre la caccia al titolo italiano del 2021 per il Flag Football Italiano nei campi della Principina a Grosseto. Il Final 6 accoglie le prime sei classificate dopo la regular season estiva; la sfida comincerà con una mini fase a gironi per determinare le prescelte alle semifinali, ovvero le prime classificate dopo i gironi, e le due Wild Card da disputarsi per riempire il tabellone delle 4 che si contendono il titolo.

Ai blocchi di partenza gli Arona 65ers che, dopo un girone di andata caratterizzato da alti e bassi, trovano la quadra per consolidare il primo posto dela regular season. Nella giornata di sabato 25 settembre dovranno scontrarsi contro la quarta e la sesta classificata, rispettivamente Red Tigers Ortona e Hedgehogs Boschetto. Mai scontata per queste due squadre la rincorsa al Final Bowl: fino all’ultima partita della schedule di 2 settimane fa le loro posizioni in classifica erano ancora da decidersi, complice un girone di ritorno pieno di soddisfazione per gli Hedgehogs e qualche difficoltà durante tutto il campionato per i Red Tigers che con un colpo di reni all’ultima partita agguantano la quarta posizione.

Nel Girone B invece i Raiders Roma, dopo aver vinto contro le più forti durante la regular season, si trovano secondi ad affrontare la roulette russa degli accoppiamenti. A giocarsela con loro saranno i Refoli Trieste, in netto calo di rendimento nell’ultimo e decisivo Bowl disputato, e i Leoni Basiliano, costanti nella loro rincorsa alla finale durante tutto il campionato.

Nulla è deciso e nessuna partita è scontata, né sulla carta né quantomeno in campo: duri sono i pronostici, azzardati per chi volesse esporsi. Da quanto visto nelle ultime partite chiunque ad ora potrebbe sollevare la coppa della Prima Divisione. Chissà se ad aggiungere il secondo scudetto alle proprie maglie saranno i Leoni o i Raiders, oppure ancora i pluri blasonati Arona continueranno la loro striscia da record. Di sicuro Red Tigers, Refoli e Hedgehogs, tutte alla caccia del primo trofeo dorato da mettere in bacheca, non si lasceranno intimorire.

Non resta che darsi appuntamento in diretta sui canali social di Fidaf e di Liff per poter seguire le sfide in streaming attendendo i risultati più succosi dell’anno. Nel frattempo, buoni preparativi a tutti, e che vinca il flag migliore.

Leave a comment